AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità MappaMappa del sitoProgetto SISC

Tutti gli elementi

Informazioni

Viale dei Fiori, nel vivo i lavori per la messa in sicurezza e la moderazione della velocità veicolare

Lavori pubblici

Aumentare la sicurezza di una delle arterie più importanti e trafficate di Biancavilla, favorendo principalmente i cosiddetti “soggetti deboli”: pedoni, ciclisti e motociclisti. E’ questa la fondamentale finalità che si intende perseguire con i lavori iniziati da qualche giorno lungo Viale dei Fiori, la principale strada di collegamento tra i comuni di Biancavilla e Adrano. Il progetto comprendente anche la messa in sicurezza dell’S.P. 80, cofinanziato dal Ministero dei Trasporti per un ammontare di circa 500 mila euro (il Comune anticiperà 164 mila), è il risultato della collaborazione avviata dall’Ufficio Tecnico del Comune di Biancavilla con l’Università di Catania, Dipartimento di Ingegneria dei Trasporti. Viale dei Fiori negli ultimi anni è divenuta una zona nevralgica della città per l’incidenza del traffico veicolare, a causa della presenza massiccia di esercizi commerciali e anche di edifici pubblici come l’Istituto comprensivo “Antonio Bruno”. Fattori, questi, che hanno comportato nel tempo un prevedibile e progressivo intensificarsi dei fenomeni incidentali. I dati hanno certificato che la tipologia di sinistro più diffusa a Viale dei Fiori è lo scontro fronto-laterale, seguita dal tamponamento, ma bisogna evidenziare anche il verificarsi di diversi incidenti in cui la vittima è stata un pedone. I sinistri, inoltre, sono avvenuti tutti durante il giorno, e spesso in corrispondenza dei numerosi incroci. Sono riscontri che evidenziano in modo significativo che l’incidentalità della zona è la conseguenza degli elevati flussi veicolari diurni dovuti agli spostamenti casa-ufficio-scuola-esercizi commerciali, in un ambiente densamente urbanizzato e a vocazione commerciale. Gli interventi, quindi, saranno finalizzati innanzitutto al miglioramento e all’aumento del numero degli attraversamenti pedonali soprattutto nei pressi degli incroci, favorendone la visibilità grazie all’allestimento di una nuova e più funzionale segnaletica orizzontale e verticale, e alla costruzione di “inviti” lungo i marciapiedi per gli invalidi. Questo comporterà un restringimento della corsia di marcia che faciliterà la moderazione della velocità in corrispondenza dei passaggi pedonali e degli incroci e renderà più agevole e più sicuro l’attraversamento della carreggiata ai pedoni. Nel progetto è previsto, inoltre, l’allestimento di due isole spartitraffico munite di raccordo, debitamente rese visibili grazie alla presenza di segnaletica orizzontale. “La messa in sicurezza di Viale dei Fiori – afferma l’Assessore ai Lavori Pubblici Nino Benina – è un progetto importante, fatto di concerto con l’Università di Catania, che ci permetterà di rendere più moderna e sicura una delle vie più trafficate della nostra città, negli ultimi anni divenuta anche più pericolosa soprattutto per i pedoni, data la massiccia presenza di attività commerciali e pure di una scuola. La tutela di pedoni, ciclisti e motociclisti, – continua Benina – che rappresenta l’obiettivo principale degli interventi iniziati in questi giorni, è una questione di civiltà che ogni amministrazione che si rispetti deve perseguire e difendere. Forse – conclude l’assessore - perderemo qualche spazio per il parcheggio per l’allungamento degli attraversamenti pedonali, ma siamo sicuri che di fronte alla possibilità di evitare incidenti, a volte anche mortali, questa sia una questione che passa in secondo piano, anche perché Viale dei Fiori e le vie limitrofe garantiscono già molti spazi per parcheggiare”.